italia razzista

Italia Razzista: la denuncia dell’ ONU

L’  ONU nella persona dell’ Alto Commissario Michelle Bachelet ha definito l’ Italia Razzista, accusando il nostro Paese di non aver rispetto per i migranti, di infliggere loro violenze ed abusi intollerabili. Per questo motivo il commissario ha disposto l’ invio di un team di esperti per valutare le effettive condizioni in cui vivono i migranti tutti i giorni nei vari centri di accoglienza, oltre che per effettuare un’ indagine approfondita sui protocolli adottati.

Le repliche delle varie forze politiche italiane non si sono fatte attendere: il Ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi , intervenendo su Radio Capital si è detto enormemente dispiaciuto per l’ iniziativa dell’ ONU, definendo infondate le accuse di razzismo mosse all’ Italia, visto quanto è stato fatto e quanto si continua a fare tutt’oggi per i disperati che rischiano la vita in mare.

Anche il Ministro dell’ Interno, Matteo Salvini, ha replicato a Bachelet, usando però toni meno morbidi del collega: “Sappiamo che l’organizzazione ha periodicamente qualche braccio di ferro con alcuni Stati membri, alcuni sono usciti da certe agenzie”, alludendo al recente abbandono di Stati Uniti ed Israele. Inoltre come monito ad un eventuale indagine, Salvini replica con una minaccia di sospensione dei fondi destinati alle Nazioni Unite.

Definire l’ Italia Razzista è infondato, che vi siano italiani più propensi all’accoglienza di altri è vero, ma il razzismo è ben altra cosa. Le pesanti accuse mosse al nostro Paese vengono attaccate anche dal Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede il quale invita il team di indagine a venire pure in Italia, ma a visitare i monumenti perché di razzismo non ne troveranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.